Lumix DMC-TZ3: Panasonic si rinnova, ma non troppo…

Panasonic va in controtendenza con quanto sta accadendo nel mondo delle compatte e propone una macchina che, finalmente, si preoccupa più dell’ottica rispetto al sensore (quindi ai Megapixel).Guardandola si presenta abbastanza compatta (105×59,2×36,7mm), vanta un ottimo monitor LCD da 3 pollici con risoluzione di ben 230.000 pixel in cui è possibile rivedere le immagini e

Panasonic va in controtendenza con quanto sta accadendo nel mondo delle compatte e propone una macchina che, finalmente, si preoccupa più dell’ottica rispetto al sensore (quindi ai Megapixel).

Guardandola si presenta abbastanza compatta (105×59,2×36,7mm), vanta un ottimo monitor LCD da 3 pollici con risoluzione di ben 230.000 pixel in cui è possibile rivedere le immagini e addirittura sovrapporle per decidere quale di quelle scattate sia uscita meglio.

Ritornando all’obbiettivo la Lumix DMC-TZ3 viene infatti fornita con un ottimo obiettivo Leica D Vario-Elmar che fornisce:

  • Zoom 10x;
  • Grandangolo: F3,3 / F8; Tele: F4,9 / F11;
  • Stabilizzatore O.I.S. MEGA (Modo1/Modo2);
  • Area di messa a fuoco Macro/Simple [grandangolo (cm) – tele (cm)] 5 – da 200 a infinito;
  • HD Photo 1920 x 1080;
  • Velocità otturatore (sec) 8 – 1/2.000;

Il sensore è di soli (si fa per dire) 7.2 Megapixel che assicura delle foto di grande qualità con la possibilità di stamparle anche a grandi dimensioni.

Una macchina che si fa rispettare ma che ha un unico difetto: quello di essere sprovvista di un mirino ottico per i più esigenti. Ma le caratteristiche possono essere apprezzate solo dal vivo, quindi consiglio di andare a vederla in un qualsiasi negozio specializzato o di visitare il sito del produttore per maggiori approfondimenti.

Ti potrebbe interessare
Trimestrale Yahoo: profitti in caduta libera
Business

Trimestrale Yahoo: profitti in caduta libera

La trimestrale comunicata da Yahoo indica una caduta dei profitti netti pari al 78%, con entrate in calo del 13%. Le note positive sono in un sempre maggior controllo dei costi, con nuovi tagli del personale previsti entro le prossime due settimane

La metamorfosi di AMD
amd mercati microprocessori

La metamorfosi di AMD

La famosa casa produttrice di microprocessori sembra voglia dare una svolta alle proprie strategie di business. Infatti, stando alle indiscrezioni di Giuseppe Amato, direttore tecnico del reparto Sales and Marketing, l’azienda si muoverà su più fronti a partire dal mondo dei computer e dell’elettronica, passando per console di gioco, home cinema e puntando su mercati