Sony, problema brevetti per il Blu-Ray

Sony dovrà prossimamente scontare una pericolosa battaglia legale in grado di appiedare il successo di mercato della tecnologia Blu-Ray. Il sistema nipponico è stato accusato per violazione di un brevetto registrato dalla Target Technology

Il periodo difficile di Sony, iniziato con un caso rootkit, proseguito con le difficoltà della PS3 e condito dalle difficoltà apportate dai successi dell’iPod, prosegue con una denuncia che colpisce un altro pezzo forte del gruppo nipponico: la tecnologia Blu-Ray sarebbe viziata dalla violazione di un brevetto e sarà la giurisprudenza USA ad avere l’ultima parola in merito.

Homepage Target Technology

Homepage Target Technology

La denuncia è stata intentata dalla californiana Target Technology e sarebbe relativa a particolari procedure e strumentazioni (una specifica lega in argento usata da Sony in sostituzione di più onerose leghe auree) direttamente legate alla produzione di tecnologia Blu-Ray. I dettagli dell’accusa non sono stati al momento specificati, ma il brevetto sarebbe stato proposto agli enti competenti nell’Aprile 2004 per ricevere relativa approvazione nel Marzo 2006.

Da Sony non giunge al momento alcun commento sulla vicenda. Target Technology, espressamente impegnata nel mercato della produzione di leghe metalliche dedicate ai supporti ottici, avrebbe chiesto un’alta cifra a risarcimento del danno accumulato puntando il dito contro Sony Computer Entertainment America, Sony Pictures, e Sony DADC.

Ti potrebbe interessare