QR code per la pagina originale

SanDisk: SSD da 64 Gigabyte al Computex

,

Il Computex di Taipei, iniziato ormai da qualche giorno, rappresenta un’occasione da non perdere per le aziende del settore IT, che mostrano al grande pubblico i loro ultimi capolavori tecnologici.

Presso lo stand SanDisk, è possibile dare una prima occhiata ai prototipi di due nuove soluzioni SSD (Solid State Disk) aventi capacità di 64 Gigabyte.

I due modelli, appartenenti alla serie SSD 5000, si differenziano tra di loro per il form factor e l’interfaccia di connessione: vi sono infatti una versione da 1.8″ con interfaccia Ultra-ATA (64GB 1.8″ UATA 5000 SSD) e una versione da 2.5″ con interfaccia Serial-ATA (64GB 2.5″ SATA 5000 SSD).

Stando alle cifre fornite da SanDisk, il tempo medio di vita dei due drive supera i 2 milioni di ore, mentre i consumi sono molto contenuti: si parla di soli 0.4Watt in Idle e 1.0Watt in fase operativa.

Il tempo medio di accesso ai dati è di 11 millisecondi, mentre la velocità di trasferimento si aggira intorno ai 67MB/sec. Si tratta di valori in linea con i precedenti modelli da 32GB.

Sebbene il drive 64GB 1.8″ UATA 5000 SSD rappresenti una novità interessante, molti sono rimasti delusi dalla ridotta capacità del drive in versione 2.5″. Basti pensare che recentemente PQI ha annunciato un SSD da 256GB.

Il settore dei drive SSD è in netta espansione e SanDisk ha fatto intendere di voler introdurre questi dischi sul mercato retail entro la fine dell’anno, mentre i primi “engineering sample” circoleranno già a partire dal terzo trimestre dell’anno.

Purtroppo, i prezzi che verranno imposti al momento del lancio non sono stati resi ufficiali, ma le indiscrezioni lasciano intendere che i primi esemplari costeranno circa 500 dollari.