QR code per la pagina originale

Backup di Mail “al volo” con Automator

,

Vi propongo un flusso da lavoro “rubato” a MacOSHints, per effettuare rapidamente un backup di Mail; questo metodo, ovviamente, non è l’unico, ma è sicuramente semplice ed efficace.

  1. Avviare Automator;
  2. Trascinare sul pannello di Automator il file com.apple.mail.plist (si trova in Home->Libreria->Preferences) e la cartella Mail (sempre in Home->Libreria);
  3. Nella colonna Libreria di Automator (la colonna a sinistra) scegliere Finder e quini, tra le azioni disponibili trascinare Crea archivio nel pannello del workflow ed eventualmente variare i parametri;
  4. Fare la stessa cosa per l’azione Rinomina elementi del Finder
  5. Salvare il flusso come applicazione.

Questa applicazione, quando lanciata creerà un archivio (formato zip e nome del tipo Archivio-xx-xx-xx-xx.zip) della cartella Mail e delle impostazioni correnti.

Ci sono poi una serie di parametri che si possono variare per personalizzare il flusso (dal nome dell’archivio alla sua destinazione); inoltre può essere adattato anche ad altre applicazioni (basta scegliere la cartella e le preferenze corrette).

Da non dimentecare che può essere utilizzato per programmare regolarmente un backup (si pensi alla capacità di iCal di eseguire uno script ad una data prestabilita!)