QR code per la pagina originale

Adobe, buoni risultati per la Creative Suite 3

Adobe comunica che la nuova Creative Suite 3 starebbe ottenendo risultato del 30% migliori rispetto alla suite precedente. Nonostante ciò il valore azionario del titolo Adobe scende perchè le attese degli azionisti erano maggiori

,

«Siamo estasiati»: è questo il commento con cui Adobe spiega le sensazioni relative alle prime sei settimane sul mercato della nuova Creative Suite 3. Il colosso della grafica starebbe registrando un forte successo per la propria nuova release e la cosa dovrebbe riverberarsi sui prossimi risultati trimestrali. Nonostante ciò, il titolo è in leggero calo: gli analisti prevedevano per Adobe risultati ancora migliori e le attese avevano gonfiato il valore del titolo oltre quanto sembra invece ora valere nelle proiezioni.

Per il trimestre in corso le attese sono di un profitto diluito per le singole azioni pari a circa 40 centesimi su un monte vendite da 760/800 milioni di dollari (sommariamente in linea con le previsioni da 780 milioni). I profitti sarebbero dunque in salita del 24%, mentre il valore del capitale azionario avrebbe perso in poche ore buona parte di quanto lentamente raccolto nei primi mesi dell’anno.

Le previsioni per il futuro rimangono comunque positive ed il mondo degli analisti conferma i propri giudizi ottimistici sul gruppo. I numeri ancora devono trovare pubblica comunicazione, ma l’indicazione che vien data al momento valuta nel 30% circa la quantità di CS3 vendute in più nelle prime settimane di vendita rispetto alle prime sei settimane della CS2.

Adobe è impegnata in questi giorni negli Adobe Live, appuntamenti nei quali l’utenza può toccare con mano le novità della nuova Creative Suite per apprendere prima dell’acquisto tutte le sinergie maturate tra gli asset del gruppo e quelli dell’acquisita Macromedia. Uno speciale sugli Adobe Live 2007 è disponibile su Webnews