QR code per la pagina originale

Lightroom si aggiorna e si apre agli sviluppatori

Adobe ha rilasciato il primo aggiornamento per Lightroom che passa così alla versione 1.1 introducendo numerose migliorìe ed il supporto per nuove fotocamere. Annunciato inoltre un developer kit in grado di aprire il programma agli sviluppatori

,

È disponibile per il download il primo update per Adobe Lightroom, software specificatamente studiato per il fotografi professionisti, in grado di aggiornare il programma alla versione 1.1. L’update introduce numerosi bug fix e migliorìe che non avevano trovato spazio nella prima release, nonchè il supporto per nuove fotocamere digitali e strumenti di lavoro più performanti. Adobe ha inoltre fatto sapere di essere al lavoro per aprire l’interfaccia di Lightroom agli sviluppatori di terze parti.

I principali cambiamenti introdotti da Lightroom 1.1:

  • supporto per nuove fotocamere: Canon 1D Mark III, Nikon D40x, Fujifilm FinePix S5 Pro, Olympus E-410 and SP-550 UZ, Sigma SD14 e molti modelli prodotti da Phase One;
  • ottimizzato l’utilizzo delle risorse e l’allocazione della memoria; ora gli utenti Windows non vedranno più occasionali messaggi relativi ad errori nella gestione della memoria;
  • le foto non vengono più raccolte in un unica libreria ma in cataloghi, rendendo più facile la gestione d’archivio delle foto;
  • strumenti “Noise reduction”,”Sharpening” e “red-eye-removal” migliorati; nuova interfaccia e algoritmo ottimizzato;
  • supporto ufficiale per Windows Vista.

Tom Hogarty, Product Manager per Adobe Lightroom, ha confermato che il team di sviluppo è già al lavoro per aprire l’interfaccia del programma a sviluppatori di terze parti: «stiamo parlando già da adesso con gli sviluppatori per capire come questi vogliono estendere l’applicativo&raquo, ha riferito Hogarty: «la prima cosa da fare è lavorare assieme agli sviluppatori per realizzare l’SDK il più in fretta possibile. Non appena saremo in grado di pubblicare le specifiche (dell’interfaccia), penso resteremo tutti stupefatti» di cosa i programmatori esterni saranno in grado di aggiungere.

L’apertura di Lightroom verso il mondo esterno permetterà di creare un vero e proprio ecosistema attorno al quale graviteranno numerose altre società e prodotti. Ma l’apertura dell’interfaccia non è l’obiettivo prioritario del team Adobe. Ancor più urgente sembra essere infatti l’integrazione con gli altri programmi utilizzati per l’elaborazione delle immagini: secondo Hogarty, infatti, «la capacità di spostare file (da Lightroom) ad altre applicazioni è una richiesta molto frequente».

L’aggiornamento alla versione 1.1 è disponibile in due differenti pacchetti per piattaforma Windows e Mac OS X.