QR code per la pagina originale

L’iPhone e l’accessibilità

,

L’iPhone è appena uscito e già abbondano sul Web commenti, prove e video di vario genere proposti dagli utenti.

Ho fatto qualche ricerca per capire se Apple avesse affrontato anche la questione dell’accessibilità, cara a tante persone.

La pagina ufficiale della casa di Cupertino dettaglia alcune caratteristiche, in grado di migliorare l’accesso al dispositivo:

  • Dimensione ingrandita dei font nei messaggi per incrementare la leggibilità
  • Ingrandimento dei contatti e della tastiera telefonica per rendere più agevoli le chiamate
  • Assegnazione di differenti suonerie ai contatti per distinguerli con l’udito
  • Avvisi sonori, acustici ed a vibrazione per captare meglio determinate informazioni
  • Compatibilità con reti che supportano le chiamate vocali, ove disponibili
  • Gestione visuale dei messaggi vocali, come per e-mail e SMS

In realtà, diverse di queste funzioni sono già implementate nella maggioranza di smartphone e PDA, per cui più che di accessibilità credo si debba parlare di usabilità.

Basti pensare infatti alle persone con difficoltà di coordinamento alle mani ed a quelle non vedenti. In questi casi tastiera hardware e sintesi vocale associate a programmi di lettura schermo sono strumenti indispensabili per un effettivo accesso ai sistemi.

Non resta dunque che auspicare un prossimo sviluppo di applicazioni in grado di rendere dispositivi come l’iPhone davvero alla portata di tutti.