QR code per la pagina originale

Apple, questa volta mi hai deluso… o forse no?

,

Parliamo (tanto per cambiare) dell’iPhone. Come si può intuire dal titolo di questo articolo, il nuovo dispositivo ha suscitato in me (e non solo, come si può leggere nei vari forum dedicati al mondo della mela) una reazione contrastante.

La prima impressione, alla sua presentazione, fu per me di puro stupore: il fatto di avere OSX Leopard su un dispositivo mobile, la rivoluzionaria, impressionante, interfaccia touch screen mi avevano davvero colpito… quasi quasi non vedevo l’ora di poterlo comprare.

Certo, già all’inizio qualche perplessità c’era: il fatto che non supporta l’UMTS mi ha fatto subito storcere il naso così come la chiusura alle applicazioni di terzi. Per fortuna sembra che la versione europea sarà UMTS e infine Steve Jobs ha permesso le applicazioni altrui (certo solo web-based, ma è già qualcosa!)

Sono passati 10 giorni dalla messa in commercio di iPhone ed ormai sono disponibili diverse recensioni e “prove su strada”. Proviamo dunque a fare il punto della situazione (che io tendo a vedere abbastanza negativa…).

Nel complesso l’impressione di utilizzo sembra essere molto positiva: iPhone si avvia in un attimo ed ancora più immediato è il riavvio. I video dimostrativi pubblicati da Apple, a quanto pare, rispecchiano correttamente la reattività e la velocità del cellulare. Nell’utilizzo come iPod da rimarcare la buona impressione di coverflow e della qualità di riproduzione audio.

Qualche dubbio aveva suscitato la mancanza di una tastiera, ma a quanto pare quella virtuale è molto intuitiva e molto efficiente è anche il sistema di suggerimento delle parole.

Il display (in vetro e difficile da graffiare), con le sue dimensioni è perfetto per la navigazione in internet

Dunque: non è UMTS ma lo sarà in Europa, le applicazioni (in qualche modo) ci sono, l’interfaccia sembra davvero rivoluzionaria, l’esperienza internet completa (beh, non proprio: lo vedremo tra un attimo)… è proprio il Breakthrough Internet Device di cui parlava Jobs!

E invece no! Perché le recensioni ci permettono di individuare anche tutte le limitazioni poste da Apple al suo gioiello.

Voglio elencarvi quelli che per me sono le più significative:

  • Non sono supportati gli MMS
  • iPhone funziona solo con l’operatore scelto da Apple
  • Non è presente il supporto a Flash (anche se secondo diversi rumor arriverà a breve)
  • La fotocamera non permette di effettuare video
  • Non è possibile il copia e incolla del testo
  • La batteria non sostituibile dagli utenti in quanto saldata
  • Non può connettersi via bluetooth a stampanti, computer, o altri dispositivi che non siano auricolari o cuffie,quindi non è possibile scambiare file con altri utenti
  • Non può essere usato come modem
  • Nessun gioco né possibilità di installarli
  • Impossibilità di utilizzare canzoni o mp3 come suoneria

Leggendo questa lista mi pare che Apple, più che reinventare il telefono, lo abbia degradato! Ci sono cose (video, condivisione file via bluetooth, utilizzo come modem, suonerie mp3, MMS) che secondo me oggi si possono considerare uno standard di fatto nel mondo della telefonia, perchè eliminarle?

E come si può pretendere che un “dispositivo di rottura orientato ad internet” non supporti flash o il copia e incolla del testo? Certo, se voglio aggiornare il mio blog posso farlo dal portatile ma… ops! Non mi posso collegare perchè l’iPhone non fa da modem!

Beh, a conti fatti, direi che prevale la delusione sullo stupore…che senso ha innovare, se lo si fa solo sull’interfaccia e sul design?

La speranza, a questo punto, è che questa prima versione di iPhone sia solo un test: in questo caso con in prossimi aggiornamenti potrebbero essere colmate parecchie delle attuali lacune e si potrà dire davvero di avere tra le mani un rivoluzionario dispositivo all in one.

E voi? Soddisfatti o delusi dell’iPhone?