QR code per la pagina originale

Audacity: registrare e modificare audio semplicemente

,

Audiacity è un programma molto semplice da usare, per la registrazione e/o l’editing audio. Si tratta di un progetto multipiattaforma (è disponibile per Mac OS X, Linux, per Windows e per altri sistemi operativi), rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

In pratica a cosa serve Audacity? Beh, innanzitutto può essere utilizzato per modificare file audio in formati Ogg Vorbis, Wav ed MP3 (non sono supportati WMA ed AAC in quanto formati proprietari); la modifica comprende le semplici operazioni di taglia, copia, incolla, ma anche la divisione o il mixaggio del file audio. Inoltre è possibile cambiare la velocità o l’intonazione di un brano.

Ma oltre all’editing, come abbiamo detto, il programma permette anche la registrazione dal vivo (multicanale) nonché la conversione di vecchi dischi in vinile o musicassette sia in formato digitale che su CD.

Si tratta di un software adatto principalmente ad un uso casalingo, o anche per una sala prove ma, tutto sommato, la lista delle funzionalità è davvero molto estesa… vediamo le principali:

  • Registra fino a 16 canali in contemporanea (con HW appropriato)
  • Mixa tracce esistenti per ottenere registrazioni multitraccia
  • Importa ed esporta file sonori in numerosi formati audio (wav, aiff, ogg vorbis, mp3, dati grezzi (raw).
  • Rimuove vari tipi di rumori di fondo
  • Aggiusta il volume (effetti compressore, amplifica, normalizza9
  • Numerosi altri effetti anche grazie ai plugin

Il programma è anche tradotto in italiano ed attualmente la versione stabile è la 1.2.6 ma esiste anche una nuova beta, la 1.3.3 (quest’ultima ha migliorato il supporto a OS X, permettendo anche l’importazione audio da QuickTime e perfezionando il supporto al drag&drop, ha migliorato le opzioni di esportazione per mp3 e flac, sono stati aggiunti diversi effetti; è disponibile in UB e richiede OS X 10.3 su un G3 da almeno 300 Mhz).