QR code per la pagina originale

sipX: la rivoluzione SIP

,

Nel panorama dei progetti open source dedicati al Voice over IP, la soluzione proposta da SIPfoundry, sipX, merita certamente un nota di rilievo.
La genesi del progetto risale al 1999, come software commerciale; solo nel 2004 il progetto è diventato open source. sipX si propone come un PBX software per sistemi operativi GNU/Linux; è basato esclusivamente su protocollo SIP, in totale aderenza alle specifiche IETF.
In pratica, l’applicativo è un SIP Proxy Server a tutti gli effetti, cioè è in grado di veicolare le chiamate VoIP tra due end point che utilizzano il protocollo SIP. Oltre alla gestione delle chiamate, sipX è in grado di erogare tra gli altri servizi di voicemail e auto-attendant, che lo rendono a tutti gli effetti un applicativo in grado di emulare un centralino telefonico su IP.

sipX è in grado di gestire in maniera separata la componente di segnalazione per il setup della chiamata e la componente media che trasporta la voce, che in generale viene ruotata direttamente tra i due end point.
Il software prevede un architettura modulare, con la possibilità di integrare altri moduli o plugin. Inoltre, ciascun modulo può essere utilizzato anche separatamente. I principali componenti sono:

  • Comunication Server, che gestisce tutte le logiche di processazione e instradamento delle chiamate
  • Media Server, che eroga i servizi di auto-attendand, tramite un IVR, di voicemail, ecc..
  • Configuration Server, che controlla tutti gli elementi di gestione del software

La gestione del software avviene attraverso un’interfaccia grafica web-based, con la possibilità di archiviare le informazioni relative ai dipositivi, ai dial plan, alle configurazioni degli utenti in un database SQL, integrato nel Configuration Server.

Per chi volesse provare questo software, oltre ai pacchetti disponibili per alcune tra le principali distribuzioni linux, c’è la possibilità di scaricare l’immagine iso del CD autoinstallante (basato su distribuzione Fedora Core 5), che installa il sistema operativo e la piattaforma software in maniera guidata: in questo caso consigliamo di fare attenzione, poiché tipicamente l’installazione comporta la formattazione del disco rigido.
In alternativa c’è anche un Live CD. Sul sito del progetto trovate tutte le informazioni per l’installazione e per l’utilizzo del software, assieme ad alcuni preziosi tutorial e alle guide dei principali softphone e gateway compatibili con sipX.