QR code per la pagina originale

Facebook assume un ex-YouTube

Colui il quale ha traghettato YouTube tra le mani di Google, ora entra in Facebook. La cosa sembra preludere ad una cessione o ad una quotazione del gruppo, ma il 23enne CEO Zuckerberg nega: Facebook non è in vendita e la quotazione non è vicina

,

Un nuovo nome scatena ulteriori illazioni a proposito di Facebook: nelle ore in cui il gruppo si sta difendendo dall’accusa di aver copiato codice e idea di base del progetto ConnectU (ove Mark Zuckerberg aveva inizialmente lavorato prima della nuova avventura in proprio), un nuovo Chief Financial Officer entra a far parte dell’azienda.

Il nome al centro dell’attenzione è Gideon Yu, 36enne, il quale va a sostituire nel suo ruolo Michael Sheridan. Quest’ultimo ha lasciato il gruppo per non meglio precisate ragioni, ma è soprattutto il nome subentrante a far discutere. Yu, infatti, è colui il quale ha traghettato YouTube durante il periodo che ha anticipato l’ingresso in Google tramite l’onerosa operazione d’acquisto posta in essere dall’azienda di Mountain View. In un periodo in cui molte parole sono state spese in proposito delle continue offerte portate a Facebook dai big del settore, l’arrivo di Yu sembra dunque essere qualcosa più di un indizio che un qualcosa stia per accadere.

Gideon Yu ha mantenuto aggiornato il proprio profilo su LinkedIn, così che oggi il suo profilo professionale è a disposizione e fa sfoggio di nomi quali Yahoo, Walt Disney, Hilton Hotel e YouTube. L’ingresso a Facebook sembra confermare la bontà delle suggestioni che si stanno annidando sulla start-up di Palo Alto, ma da Mark Zuckerberg arriva una sorta di doccia gelata a quanti si aspettavano qualcosa di importante all’orizzonte: il CEO Facebook ha respinto sia ogni possibilità di vendita del gruppo, sia ogni ipotesi di quotazione in borsa nel breve termine.

L’arrivo di Yu, insomma, non nasconderebbe intenzioni particolari e sarebbe invece semplicemente una assunzione relativa ad un personaggio di indubbio valore. Le dichiarazioni non fermeranno i rumor relativi alle possibilità di mercato del gruppo, dal quale si attendono peraltro novità circa l’interessante acquisizione di Parakey.