QR code per la pagina originale

Riflessioni sulla promozione di un evento offline sul web

,

Parecchi giorni fa sul Forum GT mi sono imbattuto in una discussione interessante riguardo alla promozione di un evento offline (es. un concerto) attraverso strategie di marketing online.

Ciò che mi ha colpito alla lettura dei thread è che sono state proposte strategie di promozione “statiche” e, soprattutto, non è stato fatto nessun accenno a soluzioni incrociate di visibilità: il primo suggerimento che mi sento di dare, infatti, è senz’altro quello di pensare una strategia coordinata, orientata all’utilizzo dei metodi e delle piattaforme più moderne del web.

Prima di pensare ai supporti ed ai canali di distribuzione è bene fare un po’ di mente locale a concetti quali target e localizzazione: nel caso della promozione di un evento una bella analisi incrociata di questi due fattori è essenziale.

Poniamo ad esempio di dover pubblicizzare una festa in maschera in una città toscana. L’obiettivo è stilare un profilo più o meno approssimativo dei potenziali partecipanti in merito a consuetudini, simboli, usanze, ecc… Questi dati rappresentano una miniera d’oro poiché permettono di individuare quali canali utilizzare e come utilizzarli.

Nella discussione sul Forum si propongono soluzioni prettamente editoriali quali article marketing, comunicati stampa e promozione localizzata su portali della zona di svolgimento dell’evento.

Sono queste le soluzioni che considero “statiche”, aggettivo in contro tendenza con il target. Infatti mi piace pensare ai partecipanti di feste, mostre e workshop come persone appunto dinamiche, sempre in movimento, la cui attenzione va catturata velocemente e con creatività.

Veniamo verso quelli che sono i canali di distribuzione su cui azzarderei una promozione di questo tipo:

  • Social Network: niente di più adatto a questo scopo. Ne esistono di tutti i tipi, per qualsiasi target di riferimento e per le nicchie più disparate. Con una bella presenza su queste community ed una rete di contatti “pulita” può bastare uno spicciolo comunicato in bacheca per dare vita ad un passaparola.
  • Video: se la gioca per importanza con i social network; realizzare un video sull’evento è davvero una gran pubblicità. Si possono mostrare i momenti clou delle edizioni passate o studiare un concept per dare un tocco di originalità alla promozione. I destinatari apprezzeranno.
  • Wiki: idea rubata dagli eventi 2.0, con diretto riferimento ai Barcamp. Con questo sistema, oltre a dare visibilità all’evento, ci si può fare un’opinione sulla mole dei partecipanti e tracciare (seppur marginalmente) il buzz in riferimento a quanto organizzato.

Non voglio criticare di netto i consigli dati dagli utenti del Forum GT, piuttosto l’obiettivo è quello di proporre un modo alternativo e a mio parere più coinvolgente di promuovere un evento attraverso il web.

Secondo voi manca qualcosa? Esistono altri canali “dinamici” su cui provare a raggiungere gli obiettivi di promozione?