Canon e l’archiviazione

Chiunque ha la passione per la fotografia digitale sa che uno dei problemi più grossi, di chi scatta tante foto, è la necessità di trovare lo spazio per l’archiviazione.La difficoltà è ancora maggiore quando si è fuori casa, si scatta in RAW e la scheda di memoria della macchina è solo di 1GB o di

Chiunque ha la passione per la fotografia digitale sa che uno dei problemi più grossi, di chi scatta tante foto, è la necessità di trovare lo spazio per l’archiviazione.

La difficoltà è ancora maggiore quando si è fuori casa, si scatta in RAW e la scheda di memoria della macchina è solo di 1GB o di massimo 2. La soluzione proposta dalla Canon consiste in hard disk portatili Media Storage M30 e Media Storage M80.

La sigla M30 e M80 indica la capacità di spazio in GB. Dotati di uno schermo da 3,7 pollici, con un angolo di visione a 160°, permettono un’ottima visione delle immagini. Ovviamente è possibile archiviare ed usare tanti tipi di file: JPEG, RAW, WAV e MP3.

Queste soluzioni, pensate per i fotografi professionisti e per gli si sente più di un semplice foto-amatore, hanno un’interfaccia USB 2.0 e leggono le schede di memoria CF e SD.

Il modello da 30 GB costa circa 470 euro, mentre quello più grande, da ben 80 GB, si aggira attorno ai 660 euro.

Ti potrebbe interessare
MacPro a 8 core!
Apple

MacPro a 8 core!

Finalmente, come avevano previsto le indiscrezioni degli ultimi giorni, sono usciti i nuovi MacPro a 8 core.Le nuove macchine sono sono disponibili solo sul sito americano, ma dovrebbero apparire presto anche da noi.Tutte le configurazioni disponibili sono equipaggiate con due processori Xeon 5300 con quattro core ciascuno.Le frequenze disponibili sono tre: 2Ghz, 2,66GHz e 3GHz.