QR code per la pagina originale

Un brevetto Microsoft mostra HUD per automobili

,

Tempo fa abbiamo parlato di Microsoft Surface, la nuova tecnologia della casa di Redmond che promette una strettissima e immediata interazione tra l’utente e il compuer, grazie all’uso di un sofisticato schermo touchscreen.

Abbiamo visto come questo schermo potesse assumere vari form factor, ad esempio quello di un tavolino sul quale appoggiare palmare e lettore mp3 per aggiornare informazioni e scaricare dati, usando semplicemente il tocco delle proprie dita su un pannello interattivo.

È notizia di pochi giorni fa che Microsoft non si ferma a questo tipo di superfici, ma vuole espandersi anche altrove, cercando altri ambiti di applicazione. Uno di questi è l’automobile. Microsoft ha infatti brevettato un’interfaccia grafica evoluta per automobili che dovrebbe comparire sul parabrezza, dando all’utente informazioni in tempo reale utili alla guida.

Si sa ormai da tempo che il futuro dell’automobile va in questa direzione, essendo lo HUD sul parabrezza una soluzione che va a tutto vantaggio della sicurezza. Il guidatore può cosi concentrarsi sulla strada senza aver bisogno di distogliere lo sguardo da questa per osservare la strumentazione.

È interessante notare che con le tecnologie di eye tracking in costante sviluppo, non è affatto irrealistico pensare ad un HUD che compare sul parabrezza controllato semplicemente dallo sguardo del guidatore. Lo stesso sistema, oltre ad essere utilizzabile come metodo di imput, può essere usato anche come sistema di rilevamento stanchezza, colpi di sonno, ecc.

Non è certo la prima volta che Microsoft si cimenta nel campo delle automobili, è infatti di lunga data la collaborazione con Ford che ha portato alla realizzazione di “Ford Sync“, un sofisticato sistema di interazione tra cellulare/palmare/lettore mp3 e l’interfaccia multimediale dell’automobile.