La nuova ammiraglia Nikon

Ed eccola finalmente la nuova ammiraglia delle Nikon di ultima generazione. La D3 ha le carte in regola per divenire, in breve tempo, “La Reflex” digitale per antonomasia.Certo la macchina non è stravolta rispetto ai modelli precedenti, ma le migliorie daranno sicuramente nuovo impulso ai “Nikonisti”.Tra le novità principali troviamo: processore di immagine più potente;

Ed eccola finalmente la nuova ammiraglia delle Nikon di ultima generazione. La D3 ha le carte in regola per divenire, in breve tempo, “La Reflex” digitale per antonomasia.

Certo la macchina non è stravolta rispetto ai modelli precedenti, ma le migliorie daranno sicuramente nuovo impulso ai “Nikonisti”.

Tra le novità principali troviamo:

  • processore di immagine più potente;
  • otturatore collaudato per 300.000 scatti;
  • un doppio slot per schede di memoria;
  • la struttura in magnesio;
  • un’incredibile capacità nelle raffiche di foto.

Certamente questi possono essere validi motivi, ma non basta per convincere un fotografo professionista. Il salto notevole di qualità per la D3, rispetto ai modelli precedenti, è senza dubbio il nuovo sensore Full Frame FX.

Per il resto i Megapixel effettivi sono 12,1, l’ISO variabile dai 200 fino ai 6400, il sistema di autofocus è di 51 punti e l’ampio monitor LCD raggiunge i 3 pollici. La macchina entrerà in commercio in Europa a partire da novembre 2007 e il prezzo si aggirerà attorno ai 4729,00 euro.

Ti potrebbe interessare
MoPeT, il personal trainer mobile
Google

MoPeT, il personal trainer mobile

HCI Lab, laboratorio di Interazione Uomo-Macchina, è operativo dal 1998 presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università degli studi di Udine.Il gruppo di lavoro si dedica alla progettazione e alla sperimentazione di nuove metodologie di interazione tramite adeguati strumenti tecnologici.L’attività è rivolta in particolare a simulazioni 3D e ad applicazioni mobili dedicate a medicina