L’iPhone sbloccato diventa un Pocket Mac

Martin Varsavsky, il papà di Fon, ha scoperto che l’iPhone di Apple non è dotato di una versione embedded di MacOSX ma bensì di una versione completa dell’OS di Cupertino, con tanto di Finder.Una volta superati i limiti imposti da Apple è possibile anche installare nuovi software (nel filmato sembra anche esserci Skype) ed utilizzarlo

Martin Varsavsky, il papà di Fon, ha scoperto che l’iPhone di Apple non è dotato di una versione embedded di MacOSX ma bensì di una versione completa dell’OS di Cupertino, con tanto di Finder.

Una volta superati i limiti imposti da Apple è possibile anche installare nuovi software (nel filmato sembra anche esserci Skype) ed utilizzarlo come un vero e proprio PocketMac. A questo punto una domanda: perché Apple tiene nascoste queste funzioni?

Ti potrebbe interessare