QR code per la pagina originale

Buon Cyber Monday a tutti

Buon natale! Sì, quello con la lettera minuscola, quello fatto di regali e acquisti, di offerte promozionali e centri commerciali, di fiocchi e pacchetti e shopping. Il natale infatti inizia nel momento in cui negli Stati Uniti scatta il Cyber Monday

,

Lo scorso anno 60.7 milioni di utenti hanno iniziato i propri acquisti in rete proprio il giorno del Cyber Monday. L’anno precedente furono 59 milioni. Il 2007 potrebbe essere l’anno del grande balzo, con 72 milioni di utenti attesi al varco per un primo approccio ai regali carta di credito alla mano. Se lo scorso anno in un solo giorno si spesero 600 milioni di dollari circa, inoltre, per quest’anno se ne attendono almeno 100 di più. Molto è cambiato rispetto al 2005: una maggior penetrazione della banda larga, una maggior familiarità con gli strumenti di acquisto online, una maggiore fiducia nei sistemi di pagamento in rete, una aumentata presa di coscienza da parte dei negozi online delle leve più efficaci per stimolare l’acquisto anticipato.

Sono in molti a proporre offerte speciali per il Cyber Monday. PayPal, Wal-Mart, Best Buy, tutti insieme per generare un anticipato entusiasmo che funga poi da traino per l’intera stagione dello shopping: il 72% dei siti di ecommerce USA avrebbe partecipato alle offerte contro il 43% dell’anno precedente (dati BizRate). In Italia il Cyber Monday non è ancora stato esportato, almeno non nella sua forma ufficiale di brand, ma c’è da scommetterci che non tarderà: al momento qualche sparuto pacchetto natalizio ha fatto la propria comparsa sui maggiori siti di ecommerce, i quali hanno riorganizzato in molti casi i loro archivi proprio per iniziare ora, con l’arrivo di dicembre, la stagione che più di ogni altra inciderà sui bilanci di fine anno.

Per gli utenti USA il Cyber Monday ha anche un riferimento ufficiale a cui fare affidamento: Shop.org ha infatti messo a punto cybermonday.com, sito pensato per raccogliere tutte le migliori offerte disponibili in rete. Il sito è una raccolta di piccoli banner in cui, chi più chi meno, tutti allungano la mano agli acquirenti ed aprono le porte dei propri servizi per inaugurare la stagione. Il tutto, inoltre, rigorosamente diviso per categorie merceologiche facilitando per quanto possibile l’accesso agli scaffali virtuali.

Il Cyber Monday qui ancora non c’è. L’attesa febbrile, invece, è identica. Improbabili ricerche hanno già messo gli utenti sull’attenti per evitare che si lascino prendere la mano dagli acquisti in rete, ma è più che ipotizzabile il fatto che anche in Italia, in quell’Italia dove banda larga e sistemi di pagamento alternativi al contante ancora non hanno fatto presa quanto altrove, il web inizi ad avere un ruolo di primo piano tra i regali di natale. eBay, che ha intuito tale possibilità in anticipo, ha già lanciato con grande copertura promozionale “La cosa giusta” ed ora attende di raccogliere. Tra le console da gioco la sfida è viva da tempo e il prossimo mese sarà un po’ un esame di maturità da cui usciranno promossi e bocciati dell’ultimo anno. Tutti sono pronti, le palline fanno comparsa sull’albero, le prime luci si accendono nella speranza che qualche fiocco di neve cada per aiutare l’atmosfera fiabesca che tutto deve artificiosamente permeare.

Buon natale, dunque. Pur se solo con la lettera minuscola per ora. Buon natale.