Canon Ixus l’evoluzione

Oramai i 12 milioni di pixel per una compatta familiare sono una cosa quasi comune. Canon anche con il nuovo modello della serie Ixus, la 960 IS, varca questa soglia, impensabile fino a poco tempo fa. Non ci sono in effetti grandi innovazioni all’interno dell’evoluzione della 950 IS (al di là dell’altissima definizione). Le caratteristiche

Oramai i 12 milioni di pixel per una compatta familiare sono una cosa quasi comune. Canon anche con il nuovo modello della serie Ixus, la 960 IS, varca questa soglia, impensabile fino a poco tempo fa. Non ci sono in effetti grandi innovazioni all’interno dell’evoluzione della 950 IS (al di là dell’altissima definizione). Le caratteristiche tecniche rimangono quelle che vanno tanto di moda oggi.

Si parla infatti di uno zoom ottico 3x (assolutamente usuale in ogni marca di questo livello), di un monitor LCD da 2,5 pollici e di tutta quella serie di sistemi elettronici quali: riconoscimento dei volti e lo stabilizzatore ottico di immagine oramai indispensabili per ottenere foto ottime in ogni condizione di luce. Il tutto è infine aiutato da una variabilità dell’ISO (che ricordiamo essere la variabilità della sensibilità dell’immagine) che arriva fino a 1600.

Insomma l’evoluzione ovvia di una compatta storicamente ottima, della casa produttrice più famosa del mondo. Nessun volo pindarico, nessun colpo di fantasia ma un prodotto di alto livello in linea con il mercato. Il prezzo si aggira attorno ai 350 euro.

Ti potrebbe interessare
AMD spiega la tecnologia Turbo Core dei Phenom II X6
amd cpu

AMD spiega la tecnologia Turbo Core dei Phenom II X6

Entro la fine del mese di aprile, AMD presenterà i primi processori a sei core Phenom II X6 basati sul core Thuban a 45 nanometri, insieme ad un modello Phenom II X4 ottenuto disabilitando due core.La novità più interessante è rappresentata dalla tecnologia Turbo Core, in parte simile al Turbo Boost di Intel, con la