Skype e Leopard un firewall di troppo?

Il rilascio del nuovo sistema operativo Leopard da parte di Apple sembra andare in conflitto con il programmino di VoIP più diffuso al mondo. Il problema però questa volta è serio, sembra infatti che il firewall del Mac OS X 10.5 dia seri problemi con Skype e altri programmi.Il firewall permette infatti di bloccare o

Parliamo di

Il rilascio del nuovo sistema operativo Leopard da parte di Apple sembra andare in conflitto con il programmino di VoIP più diffuso al mondo. Il problema però questa volta è serio, sembra infatti che il firewall del Mac OS X 10.5 dia seri problemi con Skype e altri programmi.

Il firewall permette infatti di bloccare o consentire le connessioni in ingresso e in uscita del computer nei confronti della rete internet, ma sembra che il primo indiziato per questo problema sia proprio quello del Mac, malgrado si aprano le porte ai programmi e quindi anche a Skype il firewall tenda a non lasciare via libera ai programmi segnalati non permettendogli cosi di uscire sul web e collegarsi alla rete.

Soluzioni al problema? Le soluzioni sono drastiche nel senso che o si decide di disabilitare il firewall, ma la cosa non è consigliabile in quanto il computer risulterebbe completamente vulnerabile a ogni attacco, o altrimenti reinstallare Skype ogni volta che lo si vuole utilizzare…

Scherzi a parte è ovvio che si dovrà attendere il rilascio della nuova versione che correggerà il problema, anche se a onor del vero dovrebbe essere Apple a intervenire e rilasciare un plugin che permetta a Skype di funzionare senza problemi, purtroppo non ho potuto testare in prima persona il problema riscontrato, invito quindi gli utenti Mac Oriented a farsi sentire nel caso in cui ci siano novità o si siano trovate soluzioni per consentire l’utilizzo di Sype anche con Leopard…

Ti potrebbe interessare