Un browser per ogni occasione

Generalmente, ho sempre cercato di utilizzare il browser che mi garantisse la massima compatibilità. Al massimo uso due programmi contemporaneamente per garantirmi di poter accedere un po’ a tutti i siti.Questo progetto, quindi, mi ha colto di sorpresa: difficilmente avrei pensato io a qualcosa del genere!Fluid si propone di mettere a disposizione dei navigatori un

Generalmente, ho sempre cercato di utilizzare il browser che mi garantisse la massima compatibilità. Al massimo uso due programmi contemporaneamente per garantirmi di poter accedere un po’ a tutti i siti.

Questo progetto, quindi, mi ha colto di sorpresa: difficilmente avrei pensato io a qualcosa del genere!

Fluid si propone di mettere a disposizione dei navigatori un browser web specifico e specializzato per ogni sito, sulla scia di quello che è già stato fatto da WebMail.app.

Fondamentalmente l’idea è di utilizzare WebKit per realizzare delle applicazioni specifiche per ogni sito: basta indicare a Fluid l’indirizzo del sito ed il suo nome, perchè venga realizzata un’applicazione Cocoa dedicata esattamente a quel sito.

Il vantaggio di questa soluzione? Separare la navigazione generica (con i suoi eventuali crash ed interruzione di sessioni di lavoro) dall’utilizzo di Gmail, Facebook, GoogleCalendar e così via.

Devo ammettere che non avevo mai pensato a questa eventualità… ma probabilmente potrebbe essere una soluzione molto utile a chi fa un uso intensivo di web application (tipo le varie Google Apps) e non vuole rischiare che un crash del browser faccia perdere il lavoro svolto fino a quel momento.

Fluid è in beta, richiede leopard e si può scaricare direttamente da ditchnet.org.

Voi pensate possa essere un’applicazione utile?

Ti potrebbe interessare