Anche le Poste vedono nel web il loro business

Che le Poste italiane stessero attraversando un periodo di rinnovamento era già noto da un po’ di tempo. Si pensi, ad esempio, ai conti correnti online o all’introduzione di servizi di telefonia mobile. Adesso la novità parla di Web. I servizi postali, e in particolar modo i pagamenti dei bollettini postali, saranno possibili direttamente stando

Che le Poste italiane stessero attraversando un periodo di rinnovamento era già noto da un po’ di tempo. Si pensi, ad esempio, ai conti correnti online o all’introduzione di servizi di telefonia mobile.

Adesso la novità parla di Web. I servizi postali, e in particolar modo i pagamenti dei bollettini postali, saranno possibili direttamente stando comodi a casa e utilizzando una connessione ad Internet.

Tutto ciò grazie al nuovo conto “Web Bancoposta“, un conto telematico a zero spese e zero interessi, operativo a partire dall’Aprile prossimo.

In effetti i pagamenti dei bollettini via Internet erano già possibili utilizzando una carta di credito ma a costi più elevati. Con il nuovo servizio si continuerà a pagare 1 euro per ogni bollettino.

L’iniziativa sembra interessante soprattutto perchè si eviteranno lunghe code agli sportelli. Tuttavia sarebbe stato apprezzabile forse ridurre ulteriormente i costi per i pagamenti visto che le nuove procedure avvengono in automatico.

Sembra quasi che il business si sia spostato dagli uffici postali al web. Non credete anche voi?

Inoltre se lo slogan è “zero spese, zero interessi“, gli utenti non guarderanno ad altre offerte online che forniscono allo stesso tempo più interessi e possibilità di effettuare anche pagamenti?

Ti potrebbe interessare