QR code per la pagina originale

Tim Cook parla di iPhone e di Apple

,

Tim Cook, il COO di Apple (in pratica, il vice-Jobs) ha tenuto, di recente, una conferenza per relazionare investitori ed analisti finanziari. Si è trattato di un intervento (con domande e risposte) di 45 minuti, che Apple ha anche reso disponibile in formato audio.

Nell’intervento si è parlato un po’ di tutti i prodotti Apple, ma qualche parola in più è stata spesa per iPhone.

In particolare Cook ha confermato che Apple è convinta di raggiungere il traguardo dei 10 milioni di telefoni venduti entro il 2008 (contando che ne ha venduti già 4 milioni nei primi 200 giorni) vista anche l’enorme richiesta proveniente sia dai paesi in cui è attualmente venduto, che dagli altri. Interessante a tal proposito la dichiarazione per cui la scelta del carrier unico non rappresenta una regola e potrebbe anche essere affiancata, in futuro, da altre soluzioni: Apple mira ad ottenere il meglio per iPhone e non è detto che ovunque ciò corrisponda alla concessione in esclusiva ad un unico operatore.

Poco è stato detto del kit di sviluppo (dirittura di arrivo: Apple non vuole rovinare l’effetto sorpresa.

Interessanti anche le dichiarazioni sul settore iPod: il calo dei prezzi dello shuffle è stato dettato dal calo di interesse (globalmente del 17%) ma il settore è lontano dalla saturazione visto che circa il 40% di chi ha acquistato un iPod nell’ultimo anno, non ne aveva mai posseduto uno. Per quanto riguarda iPod Touch, si tratta di un prodotto su cui Apple punta molto; a questo proposito Apple non vede un problema di cannibalizzazione a favore di iPhone (il Touch non è un telefono) ma seppure dovesse essere così… meglio che questo avvenga a favore di un prodotto Apple piuttosto che a favore di un altro marchio.

Un resoconto dettagliato, in italiano, dell’intervento può essere trovato su setteB.IT.