QR code per la pagina originale

Avast: dopo Norton ecco un altro antivirus per Mac

,

Da quando la quota di mercato di Apple è aumentata sono cresciuti gli allarmi intorno al mondo del malware e dei virus. Nei mesi passati vi sono stati “interessanti esperimenti”, alcuni “semplici” proof of concept, altri veri e propri malware. In entrambi i casi si sono rivelati particolari e gravi solo dopo apposite e complesse procedure.

In questo discorso non sono inclusi i malware che chiedono password all’utente. Sia su Mac, sia su Pc, non possono essere considerate minacce. È importante eliminarle ed informare gli utenti su come evitarle ma non ri-entrano nel concetto di virus.

La struttura di Mac Os X è sicura ma non invulnerabile. Il rischio di virus e malware è possibile. Su questo tema concordano varie software house di antivirus. Alcune esagerano sui rischi, ma sicuramente non bisogna lasciare nulla al caso.

Dopo Norton 11, adesso per Mac è disponibile la prima versione di un antivirus famoso per il mondo Win: Avast. È un prodotto europeo, per la precisione della Repubblica Ceca, e secondo varie voci è sviluppato molto bene.

L’interfaccia, con possibilità di personalizzazione, non si presenta Mac-like, ma ci sarà tempo per migliorare. Piuttosto è necessario valutarne le caratteristiche. Il software si propone di eliminare i virus sviluppati per PC e il database è in comune con quello della versione Win.

Avast antivirus dovrebbe mettere al sicuro i nostri Mac e la comunicazione con i cugini Win. Purtroppo su Mac è disponibile solo la versione a pagamento. Su Win vi è una versione domestica gratis.

Alcuni switcher conoscono questo prodotto? Su Win si dimostra, effettivamente, utile e potente? Potrebbe dimostrarsi valido anche per Mac?