QR code per la pagina originale

iPhone, SDK e compatibilità con Microsoft Exchange

,

Da giorni ormai si parlava dell’evento stampa Apple che doveva tenersi ieri e delle succulente novità che Jobs aveva promesso, l’evento si è ormai concluso ed è dunque il momento per fare il punto sulle novità in casa della mela mordicchiata.

La conferenza si è incentrata principalmente sull’iPhone che con il nuovo aggiornamento firmware imminente acquisisce il supporto per Microsoft Exchange la cifratura IPsec VPN di Cisco e l’autenticazione WPA2 Enterprise su 802.1x. Tutte queste novità sono pensate per attaccare la posizione dominante del blackberry di RIM che attualmente detiene una buona fetta del mercato business.

Altra novità, il rilascio dell’SDK per iPhone ed iPod Touch. Lo sviluppo di applicazioni sfrutterà Xcode e permetterà agli sviluppatori di accedere a tutte le API di OSX portatile. Interessante la possibilità, di testare le proprie applicazioni grazie ad un emulatore integrato.

L’SDK rilasciata da Apple non consentirà di realizzare unicamente applicazioni generiche ma, come dimostrato da Electronics Arts con la sua demo del gioco Spore, sarà anche possibile realizzare giochi di buona qualità.

Per la distribuzione del software, Apple si avvarrà dell’iTunes App Store, attraverso il quale tutti gli sviluppatori dovranno passare per validare e vendere i propri software, lasciando il 30% di commissione sulle vendite alla Mela. Sebbene sembri unicamente un pretesto commerciale, il passaggio obbligato per App Store consentirà ad Apple di controllare tutto il materiale distribuito per i suoi dispositivi, garantendo una maggiore sicurezza per i propri clienti ma al contempo bloccando la creatività di molti sviluppatori amatoriali o indipendenti che preferiranno restare su piattaforme più libere come Windows Mobile.

Il nuovo firmware 2.0 sarà rilasciato a giugno, il kit di sviluppo sarà gratuito ma la pubblicazione sull’App Store costerà 99$ ad applicazione. Interessante la creazione dell’iFound, un fondo da ben 100 milioni di dollari istituito da Apple per premiare gli sviluppatori più meritevoli.

IPod touch riceverà anche lui un aggiornamento ma pare non sarà del tutto gratuito. Non sono invece state rilasciate dichiarazioni riguardo una possibile versione 3G di iPhone.