QR code per la pagina originale

LinkedIn diventa mobile

,

Dopo il recente restyle grafico LinkedIn, il business social network per antonomasia, ha reso disponibile anche una versione mobile. Molto simile a Neurona, questo strumento tipico del Web 2.0, vuole fornire un supporto per gestire e accrescere la propria rete di contatti professionali.

Le lingue in cui il sito è disponibile testimoniano comunque la non ancora così profonda penetrazione di questo strumento nella vita lavorativa italiana: sono infatti supportati l’inglese, il francesce, il tedesco, lo spagnolo, il cinese, il giapponese e il taiwanese.

La versione mobile offre per adesso solamente un sottoinsieme delle funzionalità di quella full: ricerca di nuovi contatti e possibilità di invitarli nel proprio network, consultazione del proprio profilo e di quello degli altri utenti, visualizzazione delle attività del proprio network.

Unico difetto di questa versione, a mio avviso, la non paginazione dei contenuti richiesti. Ad esempio, se la vostra pagina dei contatti è particolarmente ben fornita oppure un profilo è molto esplicativo, sarete costretti a caricare tutto quanto, senza poter spezzare l’informazione in più schermate, una modalità di consultazione consigliata quando si naviga su piccoli schermi.

Personalmente uso LinkedIn perchè lo trovo complementare al classico scambio di biglietti da visita e molto utile per capire (e carpire) relazioni tra i miei contatti lavorativi. Ho inoltre qualche amico che, usandolo più estensivamente di me, ha anche trovato qualche interessante offerta di lavoro. Ma viste anche le poche funzionalità fornite, secondo voi c’era davvero bisogno di una versione mobile?