QR code per la pagina originale

Cosa nasconde la guida per i quality rater di Google?

,

Nei giorni scorsi si è diffusa in rete la notizia secondo cui il forum SeoBlackHat è riuscito ad entrare in possesso del PDF contenente le linee guida che Google invia ai quality rater.

Purtroppo il forum è riservato a pochi eletti e solitamente ciò di cui si parla, nello stesso forum, non viene portato fuori. Maurizio Petrone, però, è riuscito a trovare altrove tale PDF.

Sicuramente è interessante leggere cosa Google consideri spam. Ci sono alcuni punti conosciuti (ma che non fa mai male rileggere), come per esempio la differenza tra lingue e nazione, il fatto che la maggior parte delle query possono essere divise in tre categorie, o magari che per chiavi generiche come “fotocamera digitale” sarà considerata attinente una categoria (magari di un blog o un comparatore prezzi), piuttosto che una scheda o un post su un singolo prodotto.

Oltre a questi punti, comunque, ci sono altre indicazioni interessanti, che si sospettavano ma su cui non c’era la conferma (se non da test personali). Lo stesso Maurizio sul suo blog fa alcuni esempi.

Mi sembra quasi inutile dire che leggere tali linee guida è di fondamentale importanza per qualsiasi SEO (o presunto tale). Anche se sono datate Aprile 2007, non penso che l’idea di Spam sia cambiata di tantissimo.