Utenti a rischio nel mercato delle aste online?

Due cronisti ed un hacker violano il sistema di sicurezza di eBay, il portale web più famoso al mondo per le sue aste online. A riportare la notizia è il quotidiano “La Repubblica” il quale sottolinea come sia facile aggirare i sistemi di protezioni con la minima esperienza sfruttando quella che tecnicamente si chiama vulnerabilità

Parliamo di

Due cronisti ed un hacker violano il sistema di sicurezza di eBay, il portale web più famoso al mondo per le sue aste online.

A riportare la notizia è il quotidiano “La Repubblica” il quale sottolinea come sia facile aggirare i sistemi di protezioni con la minima esperienza sfruttando quella che tecnicamente si chiama vulnerabilità “cross-site scripting”.

L’azione maliziosa dei pirati informatici sfrutta le chiavi che eBay fornisce agli utenti per realizzare le proprie aste più accattivanti mediante la grafica con particolari linguaggi di programmazione.

L’hacker costruisce delle aste tranello e le dispone tra le aste di eBay. L’utente una volta caduto nelle aste trappola è completamente nelle mani del pirata che riesce a vedere tutti i suoi dati personali e completare la sua attività maliziosa.

Secondo l’articolo, in Italia nel 2007, gli hacker in generale hanno causato danni per 5.432.548 euro con le truffe online.

Il report riguardo ai crimini su Internet dell’FBI afferma:

Nel 2006 il 44% del totale dei reati online è stato consumato attraverso la “manipolazione” di aste. E il 19% ha a che vedere con la merce non consegnata.

Insomma e-commerce a rischio? Come tutela eBay i suoi iscritti?

I Video di Webnews

LG V40 ThinQ, video design

Ti potrebbe interessare
Sei bollettini di sicurezza in arrivo per Internet Explorer
Microsoft

Sei bollettini di sicurezza in arrivo per Internet Explorer

Microsoft ha annunciato il rilascio di sei aggiornamenti di sicurezza per 12 vulnerabilità scoperte la settimana scorsa e che riguardano Internet Explorer e Windows 7. Già alla fine di novembre, Microsoft stava indagando su alcune vulnerabilità di IE, in particolar modo delle versioni 6 e 7: il bug riguarda il sistema di gestione dei fogli

Ericsson stipula due super contratti in Cina
Google

Ericsson stipula due super contratti in Cina

La svedese Ericsson ha recentemente stipulato un accordo commerciale con due operatori di telefonia cinese. Il primo contratto è stato stipulato con China Mobile per un valore pari a 1,3 miliardi di dollari mentre il secondo con China Unicom per circa 140 milioni di dollari. L’importanza di questi due accordi, oltre che per il fattore