QR code per la pagina originale

Super Smash Bros Brawl: 1,4 milioni di dischi in una settimana

,

E’ sugli scaffali il nuovo Super Smash Bros. ribattezzato stavolta “Brawl” e già nella sua prima settimana di vita il gioco ha venduto 1,4 milioni di dischi (di cui 874.000 nel primo giorno), cosa che lo rende il videogioco giapponese che più ha venduto nella sua prima settimana in America. Il record assoluto neanche a dirlo lo detiene Halo 3, con 2,5 milioni di copie in un giorno.

Ma il punto è che con il grandissimo successo di Smash Bros Brawl (anche maggiore del già ottimo Super Mario Galaxy con le sue 500.000 unità vendute nei primi 7 giorni) si conferma come la Wii non sia giochi di tennis e basta ma una console completa (anche se ancora bisogna attenderla al varco delle simulazioni) in grado di creare attenzione anche intorno ad un gioco di combattimenti. Certo un gioco di combattimenti alla Nintendo…

Per chi non lo sapesse la serie Super Smash Bros mette ironicamente in lotta (alla maniera dei picchiaduro moderni) tutti i più grandi personaggi Nintendo e alcuni tra i più famosi di altre case, si tratta di Mario, contro Link (di Zelda), la principessa contro Metroid, Solid Snake contro Sonic, eccetera. Un gioco che, come già faceva intelligentemente Mario Kart, riesce a prendere in giro i giochi sul genere essendo però al tempo stesso un ottimo exploit.

Super Smash Bros come Mario Kart è più “divertente” di un piacchiaduro o una simulazione di guida perchè pieno di trucchi trucchetti e stupidaggini che rendono più facile fare si che due partite non siano mai uguali, ma al tempo stesso entrambi i giochi hanno la giocabilità e la serietà dei loro alter ego più seri.

Per questo costituiscono la prova che il controller e il sistema di gioco Wii è adatto a qualsiasi contenuto e non semplicemente un giocattolo divertente per qualche simulazione sportiva. E se Super Samsh Bros Melée fu il successo maggiore per Nintendo Game Cube (con 7 milioni di dischi venduti) buone probabilità ci sono, visto anche l’inizio, che Super Smash Bros Brawl si incammini per quella strada.