QR code per la pagina originale

YouTube Insight, statistiche per tutti

Con il nuovo servizio ogni utente può sapere quando e da dove provengano le sue visite. L'idea è cercare di rendere ancora di più YouTube un buono strumento di business consentendo di targettizzare meglio la propria attività e la pubblicità

,

Si chiama YouTube Insight ed è l’ennesimo passo che Google sta facendo compiere a YouTube per diventare una macchina da soldi e forse ancora più in là una mossa per consolidare la posizione del sito di video sharing come la principale risorsa esistente di video in rete.

Con YouTube Insight infatti ora chiunque abbia un account e dei video può monitorare con una certa accuratezza chi sia il pubblico del proprio materiale, come si comporti, da dove venga e molti altri dati aggiornati quotidianamente. Certo non è ancora un tipo di rilevazione veramente accurata ma si tratta ad ogni modo di qualcosa che nessun altro offre e che da modo a chi distribuisce materiale sul sito di Google di potersi tarare molto meglio nel momento in cui voglia fare della sua attività un business.

I dati forniti da YouTube Insight riguardano principalmente la provenienza (per gli Stati Uniti c’è anche lo stato) e le abitudini di visione. Tutti i dati vengono visualizzati su una timeline che è possibile scorrere e i cui parametri possono essere modificati dinamicamente. È possibile capire gli orari in cui il video è più visitato o che versione di un video realizza più contatti e ben presto sarà anche possibile capire come ogni utente è arrivato a quel video. E’ però ancora a disposizione solo degli utenti a pagamento la funzione che consente di sapere quanti tra gli utenti che cominciano a vedere un video arrivano alla fine o solo a metà o a un quarto.

Bisogna considerare poi che a margine del servizio di rilevazione c’è anche la pubblicità sempre più importante e ritagliata per ogni video. Capire dal tipo di utenza anche che tipo di pubblicità poter inserire è un passo in avanti non trascurabile.

Ad annunciare la novità è stata Tracy Chan con un post sul blog ufficiale nel quale ha anche scritto: «Insight trasforma YouTube in uno dei focus group più grandi del mondo». Stando alle ultime statistiche infatti un terzo dei video visiti negli Stati Uniti sono visti su YouTube, il quale rispetto all’anno scorso ha ricevuto l’84% in più di visitatori.

Molti sono i possibili utilizzi di statistiche più accurate. Band musicali possono pianificare meglio i loro tour, uno studio di produzione che rilascia un trailer può vedere in quali paesi è più richiesto e creare contenuti che siano in linea con il pubblico che già ha.