Microsoft punterà al rialzo dell’offerta per Yahoo!

Microsoft è intenzionata a non mollare la presa su Yahoo. Infatti, secondo le indiscrezioni, il colosso di Redmond starebbe per alzare l’offerta per il motore di ricerca. Attualmente il prezzo per azione è stimato intorno ai 31 dollari. Stando al parere di CityGroup il target price dovrebbe aggirarsi sui 34 dollari.Dunque la storia continua. Tuttavia

Microsoft è intenzionata a non mollare la presa su Yahoo. Infatti, secondo le indiscrezioni, il colosso di Redmond starebbe per alzare l’offerta per il motore di ricerca.

Attualmente il prezzo per azione è stimato intorno ai 31 dollari. Stando al parere di CityGroup il target price dovrebbe aggirarsi sui 34 dollari.

Dunque la storia continua. Tuttavia Yahoo, sebbene sia consapevole che Microsoft non ha rivali che possono realmente competere, guarda ancora a possibili alternative.

L’analista Mark Mahaney afferma infatti:

Se da un lato continuiamo a non vedere un acquirente rivale, crediamo che Yahoo stia perseguendo in maniera aggressiva alternative strategiche.

Una di queste è un possibile accordo con Time Warner che potrebbe offrire i suoi contenuti in cambio di una quota del motore di ricerca.

Microsoft si lascerà sfuggire di mano questo affare?

Ti potrebbe interessare
Acer vuole anche Packard Bell
Business

Acer vuole anche Packard Bell

La società leader in Europa per i computer portatili tenta la scalata al terzo posto nella classifica mondiale dei produttori di personal computer e dopo l’acquisizione di Gateway ora vuole anche Packard Bell. Ma è sfida aperta con Lenovo

Windows Vista è ufficialmente pronto
Software e App

Windows Vista è ufficialmente pronto

Windows Vista arriva alla Release To Manufacturing: il codice ‘gold’ è dunque ufficialmente pronto e le confezioni del nuovo sistema operativo Microsoft saranno finalmente disponibili nei negozi per l’utenza consumer in data 30 Gennaio 2007