QR code per la pagina originale

TeaShark: un browser freeware

,

Personalmente ritengo che i programmi ideati per navigare il Web non bastino mai, dato che ciascuno di essi si propone con una o più peculiarità che lo fanno apprezzare in situazioni diverse.

Pare quindi ragionevole eseguire alternativamente diversi applicativi in funzione del tipo di risposta che si desidera avere quando siamo online. Tanto meglio, ovviamente, se un ulteriore contributo software arriva dal mondo freeware.

TeaShark, disponibile in versione Beta, si propone di superare il limite imposto dai piccoli schermi che equipaggiano gli smartphone che operano con la piattaforma Symbian.

Il nucleo del programma è simile a quello del browser disponibile nella Serie 60, ma offre la particolarità di essere multischeda, per consentire di aprire più pagine tra loro affiancate.

Le voci presenti nell’elenco dei siti preferiti possono essere etichettate e colorate ed è disponibile la funzione “copia e incolla” per inserire una stringa direttamente in un campo di ricerca.

Nel caso si incontri un numero di telefono all’interno di una pagina si può selezionare per effettuare immediatamente una chiamata telefonica. Degna di nota anche la funzione di ingrandimento per permettere di individuare meglio i contenuti desiderati e si sposa perfettamente con il supporto della modalità panoramica.