QR code per la pagina originale

Il WiMax rivoluziona l’America

,

In Italia il WiMax è stato fonte di polemiche, litigi, cause giudiziarie e protagonista di un’asta per l’acquisizione delle licenze senza precedenti per intensità e soldi investiti.
Ma fuori dai nostri confini il WiMax è stato anche ampiamente criticato come inutile, dispendioso e complicato.

Sarà, ma questa tecnologia ha messo in moto una vera rivoluzione digitale che sembra contagiare ogni stato, perchè il WiMax potrebbe davvero rappresentare una vera svolta tecnologica nella connettività wireless.

In America ad esempio, il WiMax sembra essere diventato per molte aziende un vero e proprio obbiettivo da centrare ad ogni costo, portandole ad investire moltissimi soldi.
E’ arrivata la notizia che le maggiore aziende del settore High Tech americane hanno deciso di mettersi assieme per creare una rete WiMax nazionale.

Un progetto e un investimento faraonico. Un po’ di cifre per comprendere come dall’altra parte dell’oceano non stiano affatto scherzando…
Intel investirà 1 miliardo di dollari, Comcast anche lei 1 miliardo di dollari, Time Warner Cable “solo” 500 milioni di dollari, e così via.

Numeri da capogiro che fanno comprendere che in America sul wireless si stia davvero puntando molto forte.
Certo il progetto è a medio termine, anche disponendo di fondi quasi illimitati non si può realizzare una rete da zero in meno di 2 anni, però le premesse fanno pensare ad una prossima rivoluzione digitale a stelle e strisce.