QR code per la pagina originale

Cisco: poca sicurezza aziendale? Colpa del telelavoro

,

Gli esperti della sicurezza di Cisco, qualche settimana fa, hanno pubblicato uno studio che analizza le problematiche della banda larga utilizzata come strumento di lavoro aziendale ed in particolare per condividere file e/o dati di carattere privato necessari al processo produttivo.
Secondo la nota azienda di networking la causa maggiore di falle di sicurezza nei sistemi di connettività è dovuta ai dipendenti in telelavoro.
Questa particolare categoria di dipendenti infatti si connette spesso da macchine proprie e sicuramente utilizzando una rete esterna alla intranet aziendale.

Questi due fattori combinati rendono più semplice ad un utente malintenzionato entrare in possesso dei dati aziendali, per esempio sfruttando il fatto che l’utente salva la propria password per mezzo del browser memorizzandola sul proprio computer.
Un’altra importante voce delle falle aziendali è rappresentata dai file memorizzati sui computer personali di dipendenti e/o soci. Questa pratica (se i file non sono adeguatamente protetti) aumenta il rischio che persone non autorizzate possano accedere ai file (soprattutto se il computer viene custodito in casa od in altri luoghi).
In ultima analisi Cisco denigra il pensiero comune secondo cui internet sia più sicuro rispetto al passato cosa che spingerebbe gli utenti (anche professionisti) a considerare superflue troppe precauzioni.