Usare Quick Look per l’anteprima dei download

Su Mac OS X Hints si è parlato di come utilizzare Quick Look per visualizzare rapidamente alcuni dei file scaricati tramite un browser.Immaginate di voler visualizzare un documento word mentre state navigando: dovete prima salvarlo e quindi aprirlo con un’apposita applicazione. Utilizzando questo script, invece, sarà sufficiente un singolo click sul collegamento, per scaricare e

Su Mac OS X Hints si è parlato di come utilizzare Quick Look per visualizzare rapidamente alcuni dei file scaricati tramite un browser.

Immaginate di voler visualizzare un documento word mentre state navigando: dovete prima salvarlo e quindi aprirlo con un’apposita applicazione. Utilizzando questo script, invece, sarà sufficiente un singolo click sul collegamento, per scaricare e visualizzare rapidamente il file.

Lo script non fa altro che monitorare la cartella in cui vengono scaricati i file ed apre ogni nuovo file con quick look (qlmanage). Andrebbe lanciato prima di iniziare a navigare ma, per semplificare le cose, se ne potrebbe pianificare l’esecuzione all’avvio del sistema.

Ecco il codice dello script:


#!/bin/zsh
downloaddir="/Users/amol/Desktop/Downloads"
difffile=$downloaddir/.ql_downloaded_diff_file
difffiletemp=$downloaddir/.ql_downloaded_diff_file.temp
/bin/rm -f $difffile
/bin/ls $downloaddir > $difffile
while :
do
if [[ $downloaddir -nt $difffile ]]; then
echo "-- directory has been updated"
sleep 1 # must wait for a few seconds, otherwise ".part" files cause issues
/bin/mv $difffile $difffiletemp
/bin/ls $downloaddir > $difffile
for i in `diff $difffile $difffiletemp | grep '^/dev/null
else
echo "-- not calling quicklook on downloaded file $i"
fi
done
fi
sleep 1
done

Il codice va copiato in un file di testo, quindi salvato (ad esempio con il nome ql_downloaded.sh) con l’estensione .sh e reso eseguibile, tramite il comando
chmod a+x ql_downloaded.sh

Troppo complicato? Allora semplificatevi ancora di più la vita: scaricate, dal sito Apple, la Droplet Quick View ed inseritela nel dock. La prossima volta che dovrete scaricare un file, trascinate il collegamento sulla droplet e… voilà, il gioco è fatto.

Ti potrebbe interessare
Google+, le aziende dovranno aspettare
Google+

Google+, le aziende dovranno aspettare

Il sistema di inviti per Google+ è attualmente bloccato. L’ultima “finestra” è stata aperta dall’azienda di Mountain View due giorni fa, permettendo di raggiungere un numero sufficiente di iscritti per proseguire nella fase di test. Gli utenti aziendali invece dovranno aspettare l’attivazione definitiva del servizio, perché gli ingegneri di bigG devono risolvere sopratutto i problemi