QR code per la pagina originale

Cambio al vertice per BT Group

,

Aria di cambiamenti nella sede dell’inglese BT Group, nota società di telecomunicazioni. Il manager Ben Verwaayen, protagonista dell’ampliamento nel settore dei servizi IT, lascia il suo posto di chief executive, ad un veterano della compagnia, Ian Livingston, dal 2005 capo della divisione vendite, nonché ex direttore finanziario.

La notizia arriva inaspettata dato che Verwaayen ha solo 43 anni e, gli analisti sono preoccupati che questo potrebbe procurare nervosismi che si potrebbero riflettere nel rapporto annuale della BT per cui è prevista la presentazione il 15 Maggio.

“Crediamo che Livingston farà più attenzione alla politica dei costi”

Commentano gli analisti di Merrill Lynch, stimando che la società di telecomunicazioni potrebbe operare nel suo core business avendo all’attivo molti meno impiegati degli 80.000 che conta oggi, appena 50.000.

Il cambio di guardia si concretizzerà a Giugno e, stando alle dichiarazioni rilasciate dal board della società, non comporterà cambiamenti significativi sulla strategia perseguita fino ad ora.