QR code per la pagina originale

Presentato il nuovo Asus Eee PC 900

,

Forte del successo ottenuto con il modello Eee PC 701, Asus ha presentato ufficialmente la seconda versione del suo sub-notebook. Il nuovo Eee PC 900 ha un display da 8,9 pollici widescreen con risoluzione 1024×600, memoria di massa da 12-20 GB e l’innovativo touchpad multi-touch FingerGlide.

Come previsto, la CPU utilizzata non è basata su architettura Atom, ma è stato adottato un più economico processore Celeron funzionante a 900 MHz.

La memoria integrata è di 1 GB DDR2, sono presenti una scheda di rete wireless 802.11b/g, un codec audio HD e una webcam da 1.3 MPixel. La dimensione della memoria a stato solido dipende dal sistema operativo scelto. Nel caso si opti per Linux, si avranno a disposizione 20 GB, suddivisi in 4 GB integrati e 16 GB aggiuntivi nello slot PCIe; invece, con Windows XP Home, il totale scende a 12 GB, ovvero 4+8 GB. La tecnologia FingerGlide permette agli utenti di effettuare zoom in e out di immagini e scorrere verso l’alto e verso il basso i documenti, semplicemente muovendo 2 dita (stile iPhone) sul touchpad.

Secondo Asus, la versione con Windows XP è rivolta ad utenti più esperti, mentre la versione con Linux consente agli utenti alle prime armi di familiarizzare con l’Eee PC attraverso la sua semplice interfaccia punta-e-clicca. Questa scelta è stata la “causa” principale che ha spinto Asus ad utilizzare solo 8 GB di memoria aggiuntiva nella versione Windows, in modo da mantenere basso il prezzo finale del prodotto.

In Italia verrà commercializzato a partire dal mese di Maggio, mentre nel Regno Unito e ad Hong Kong si può acquistare da oggi, ad un prezzo (non ancora ufficiale) di circa 650 dollari. Ecco un video che mostra l’Eee PC 900 in funzione: