Eee PC 900, debutto e specifiche definitive

Finalmente Asus lascia cadere il velo sulle specifiche tecniche integrali dell’Eee PC 900, la seconda versione del suo subnotebook.Moltissime erano state le speculazioni da quando erano state presentate le principali novità al CeBIT agli inizi di Marzo. Con il lancio imminente sui mercati asiatici possiamo fare un po’ di chiarezza.Lo schermo dell’Eee PC 900 è

Finalmente Asus lascia cadere il velo sulle specifiche tecniche integrali dell’Eee PC 900, la seconda versione del suo subnotebook.

Moltissime erano state le speculazioni da quando erano state presentate le principali novità al CeBIT agli inizi di Marzo. Con il lancio imminente sui mercati asiatici possiamo fare un po’ di chiarezza.

Lo schermo dell’Eee PC 900 è un 8.9″ con risoluzione 1024×600, un bel passo in avanti rispetto al 7″ 800×480 dell’Eee PC 701. Il sistema operativo è a scelta Linux Xandros o Windows XP. Il modello con Linux dispone di 20GB di memoria solid state mentre il modello con Windows XP ne ha disposizione solamente 12GB. La disparità di dotazione è giustificata da un prezzo identico dei due modelli e dal costo della licenza di Windows XP Home.

L’Eee PC 900 dispone di due unità SSD, una saldata direttamente sulla scheda madre da 4GB ed una da 8GB o 16GB a seconda dei modelli, in uno slot mini PCI Express. Il quantitativo di memoria passa ad 1GB di tipo DDR2, contro i soli 512MB del vecchio modello.

Tra le altre novità, il nuovo touchpad con funzionalità multitouch e dimensioni maggiorate e la webcam che raggiunge la risoluzione di 1,3 megapixel contro gli 0,3 megapixels di quella installata sull’Eee PC 701. Il resto della dotazione rimane invariato: chipset grafico Intel UMA, connettività WiFi 802.11b/g, lettore di schede SD/MMC, supporto all’audio HD, 3 porte USB, una porta VGA, un jack audio, un ingresso microfono, una porta Fast Ethernet e un processore mobile di Intel.

Da notare come Asus parli di processore mobile di Intel e non specifichi modello o frequenza di funzionamento. Questo in virtù del fatto che i primi Eee PC 900 a raggiungere il mercato montano il vecchio Celeron M 900 ULV mentre non appena sarà disponibile Atom (presumibilmente entro la fine di Giugno) adotteranno quest’ultimo.

Il prezzo che inizialmente era stato indicato da Asus Italia di 399?, potrebbe risultare alla prova dei fatti leggermente più alto. È infatti atteso in Gran Bretagna per l’inizio di Maggio al costo di 410?.

Ti potrebbe interessare
I progetti di Microsoft per le interfacce grafiche naturali
Microsoft

I progetti di Microsoft per le interfacce grafiche naturali

Uno dei settori in cui Microsoft è maggiormente impegnata è quello delle nuove interfacce grafiche, in particolar modo delle NUI, ovvero le interfacce grafiche naturali. Microsoft ha dato una dimostrazione di come sia possibile utilizzare normali telecamere per creare scansioni 3D di persone e oggetti.Ovviamente, parte di queste tecnologie è già presente sul mercato, basti

Google Chrome, risolte 7 vulnerabilità
Software e App

Google Chrome, risolte 7 vulnerabilità

Google Chrome è stato aggiornato alla nuova release stabile 4.1.249.1059 che va a risolvere 7 vulnerabilità, 4 delle quali ad alto rischio potenziale. L’aggiornamento, però, comporta un effetto collaterale: Google Wave diventa inaccessibile

Il “Google cattolico” e la pubblicità
Web e Social

Il “Google cattolico” e la pubblicità

Da qualche tempo c’è un nuovo motore di ricerca che si definisce “cattolico” (Cathoogle o Catholic Google), realizzato in partnership con Google da un’azienda di design per siti di eCommerce: il sito si propone di condurre facilmente a risorse utili per chi voglia imparare di più sul cattolicesimo e per chi voglia assicurarsi una navigazione

Benvenuti nel mondo Mac!
Apple

Benvenuti nel mondo Mac!

Il successo di iPod, di iPhone e la qualità di MacOSX e delle applicazioni che vi girano sta facendo diffondere i Mac come non era mai successo prima.Per questo nei negozi, nei blog e nei forum di appassionati ci sono, sempre più, nuovi utenti che si avvicinano al mondo della mela.Il passaggio a Mac è