QR code per la pagina originale

Postemobile: pagamenti con il cellulare

,

Postemobile ha inaugurato l’era del mobile payment. Il gestore mobile virtuale ha infatti implementato i suoi servizi di telefonia affiancandoli a quelli bancari e postali.

Dal 10 di Aprile è possibile usare Postemobile come un autentico borsellino elettronico virtuale per effettuare bonifici e postagiro. In seguito saranno implementati ulteriori servizi come l’invio di telegrammi, il pagamento di bollette, taxi, bus e treno.

Attualmente è già possibile ricaricare le carte PostePay, controllare saldi e gestire i movimenti.

Insomma evitare le file interminabili in Posta sarà più semplice grazie a questa nuova metodologia di pagamento. Il mobile payment sta prendendo sempre più piede in diversi paesi del mondo e si prevede una crescita esponenziale di servizi pagati in questo modo.

In Giappone il pagamento avviene tramite tecnologia Nfc (Near Field Communication), mentre in Italia dovremo aspettare ancora un po’ dato che questa tecnologia richiede degli appositi cellulari. Fino ad allora accontentiamoci di chiamare il 435243 da scheda SIM Postemobile e scegliamo i servizi di nostro interesse.

Ricordiamo che per usare questo servizio è necessario associare al nostro numero PosteMobile un conto Banco Posta.

Questi i costi del servizio:

  • 1 ? per effettuare un bonifico;
  • 0,52 ? per un postagiro.

Inoltre il limite massimo per i trasferimenti è di 5000 ?.