QR code per la pagina originale

Google è il marchio più potente del mondo

Stilata l'annuale classifica dei 100 marchi più potenti del mondo. Invariato il podio: primo Google, secondo General Electric e terzo Microsoft. New entry nei primi 10 per Apple e Nokia, mentre sempre più importanti sono i marchi asiatici

,

La classifica BrandZ di Millward Brown Optimor è l’equivalente per i marchi dell’elenco degli uomini più ricchi del mondo di Fortune: un report annuale che spiega con una classifica dove stia andando l’economia e sancisce nel contempo i grandi successi dell’anno.

Inutile dirlo, in cima per il terzo anno di fila c’è ancora Google, il marchio che più di tutti è una garanzia negli ultimi anni e nelle prime dieci posizioni solo due sono i marchi non tecnologici: il secondo General Electric (che comunque con la tecnologia ha a che fare) e il sempre verde Coca Cola al quarto posto. Tra di loro il più grande oppositore di Google (ma di certo non l’unico), Microsoft, la cui nemesi a sua volta è staccata di 4 lunghezze. Il podio rimane immutato per il terzo anno, insomma. Con un risultato storico, invece, Apple entra nei primi dieci marchi della classifica direttamente al settimo posto, un risultato impensabile solo pochi anni fa.

La classifica è stilata considerando il valore in dollari dei marchi ottenuto incrociando dati provenienti dalle interviste telefoniche ai consumatori a quelli del mercato finanziario. Rispetto al 2007 i primi 100 brand hanno aumentato il loro valore del 21% arrivando a valere 1,94 trilioni di dollari.

La categoria più rappresentata è la tecnologia con 28 marchi, oltre ad essere quella il cui valore complessivo è aumentato di più. La regione che registra la maggior crescita, come prevedibile, è l’Asia con la Cina da sola ad avere 4 brand in classifica e il resto delle economie mature (Giappone, Corea e Hong Kong) ad averne 7. Ma è nell’aumento del valore che si vede la differenza: mentre i marchi delle economie mature sono cresciuti del 7%, i 4 marchi cinesi (China Mobile, Bank Of China, China Construction Bank e ICB) sono cresciuti del 51% viaggiando su scale di valore differenti.

Queste le prime dieci posizioni della classifica BrandZ:

  1. Google 86,057 (+30%)
  2. General Electric 71,379 (+15%)
  3. Microsoft 70,887 (+29%)
  4. Coca-Cola 58,208 (+17%)
  5. China Mobile 57,225 (+39%)
  6. IBM 55,335 (+65%)
  7. Apple 55,206 (+123%)
  8. McDonald’s 49,499 (+49%)
  9. Nokia 43,975 (+39%)
  10. Marlboro 37,324 (-5%)