QR code per la pagina originale

Quando il web 2.0 fa risparmiare

,

Un articolo di qualche tempo fa, apparso su Make Use Of, pone l’accento su i siti di comparazione presentando alcuni nuovi e recenti servizi che promettono di spopolare sul mercato americano.

Si tratta, in sostanza, di siti che mettono a confronto i prezzi di differenti prodotti e si preoccupano di “cercare” le offerte migliori dislocate sul territorio per poi suggerirle alle utenze che ne fruiscono. Non male vero?

I servizi presentati nell’articolo sono cinque: ma l’elenco potrebbe, come facilmente si può immaginare, estendersi ancora per molto. Personalmente trovo che alcuni servizi siano davvero creativi, come Find A Better Bank che permette, come suggerisce il nome, di mettere a confronto le diverse banche. Servizi come Bill Shrink, permettono invece la comparazione tra differenti tariffe telefoniche. Rentometer, anche in questo caso come suggerito dal nome, permette di verificare i prezzi d’affitto degli appartamenti in una data zona.

Servizi interessanti che sicuramente meritano di essere segnalati e navigati perlomeno una volta. Anche se destinati prettamente alle utenze oltreoceano.

E noi? Senza dubbio restiamo un po’ con l’amaro in bocca: in Italia, infatti, i servizi di questo genere non sono molti e non sono nemmeno molto diffusi. Voi ne conoscete qualcuno di realmente funzionante e attivo e che, soprattutto, garantisca reali risparmi? Personalmente credo che non ci resti che aspettare incrociando le dita.