QR code per la pagina originale

Sony comes with music

Comes With Music non avrà solo il catalogo Universal ma anche quello Sony. L'accordo con la seconda etichetta musicale più importante del mondo rinnova e aumenta il catalogo dell'offerta con cui Nokia sembra poter fare la più seria concorrenza ad iTunes

,

L’offerta “Comes With Music”, con la quale Nokia vende il suo modello di telefono cellulare di punta per l’ascolto musicale con incluso nel packaging anche un abbonamento per un anno al suo music store (dove scaricare musica gratis senza limiti), è ora più vasta di prima. Non è più solo la Universal ad offrire la propria musica attraverso il portale finlandese ma anche Sony BMG.

L’obiettivo Nokia, non l’ha mai nascost ed è di coinvolgere tutte le grandi etichette musicali nel business, ma sembra che non sia facile. A differenza di altri music store infatti la musica scaricata senza limiti rimane di proprietà dell’utente a vita, quindi anche dopo che sono scaduti i dodici mesi di abbonamento ed esso non è stato rinnovato. Una rivoluzione non da poco, specialmente considerando il fatto che (e lo dice Nokia) dovesse l’utente avere altri device compatibili potrebbe trasferire su di essi la musica senza problemi. Certo non è chiaro il concetto di “compatibile” e non è chiaro se questo identifichi la presenza di un DRM che limita l’uso dei suddetti file a, per esempio, i soli cellulari Nokia. Ma si tratta comunque di un deciso passo avanti.

Sony BMG è la seconda etichetta più importante del mondo come parco artisti (dopo la Universal) ed aprirà a Nokia nella seconda metà del 2008 solo in alcuni paesi. Non è dato sapere però quali siano i termini dell’accordo e se Nokia, come accade per la Universal, pagherà la musica Sony al posto dei consumatori per non far gravare il costo su quello dei suoi telefoni e lasciare intatto il listino prezzi.

Infine non a caso arriva in questi giorni la notizia di due nuovi telefoni Nokia orientati proprio alla musica il 5320 (160 euro) e il 5220 (220 euro) pronti ad arrivare nei negozi nel terzo quarto del 2008 e pronti chiaramente ad essere associati a “Comes With Music” ritagliando offerte diverse per pubblici diversi.