QR code per la pagina originale

Skype colonizza i cellulari con Java

Skype ha rilasciato una versione ridotta in Java del proprio software compatibile con una cinquantina di telefoni cellulari. Il nuovo applicativo consente la gestione dei contatti, delle chat e delle chiamate direttamente dal proprio telefonino

,

Skype, uno dei software per la tecnologia VoIP più diffusi al mondo, è ormai pronto a lanciare una ulteriore innovazione per il settore mobile. Sensibile alle numerose richieste dei propri utenti, la società di proprietà di eBay ha da poco rilasciato sul suo sito Web una applicazione Java per poter effettuare chiamate VoIP da numerosi dispositivi portatili. Il software rende al momento compatibili una cinquantina di cellulari prodotti da Nokia, Motorola, Samsung, Sony Ericcson e RIM Blackberry.

La versione ridotta di Skype in Java può essere installata sul proprio cellulare compatibile con alcuni semplici passaggi descritti sul sito Web della società. Il software viene diffuso gratuitamente, mentre i costi di gestione potrebbero variare a seconda dei piani tariffari della propria compagnia telefonica per il download dei dati. “Skype for your mobile” si presenta con un’interfaccia molto simile al suo omologo per PC: i contatti sono presentati con il loro stato di connessione (online, offline, occupato, non disponibile…) e per ognuno di essi viene fornito un profilo con i principali dettagli.

La versione Java per cellulari di Skype comprende la funzione chat per scambiare quattro chiacchiere con i propri contatti, anche in sessioni collettive, e le principali funzioni per la comunicazione tradizionale come SMS e chiamate vocali. Al momento, il servizio è completamente disponibile per Brasile, Danimarca, Estonia, Finlandia, Hong Kong, Polonia, Regno Unito, Svezia e Stati Uniti; la versione italiana consente la ricezione delle chiamate e la funzione chat, ma non la possibilità di chiamare telefoni fissi, cellulari e contatti Skype.

Sfruttando la connettività offerta dal proprio gestore telefonico, ai normali costi di Skype vanno sommati i pacchetti di dati scaricati dalla rete mobile. A seconda della compagnia telefonica e del contratto utilizzato, i costi di gestione del servizio potrebbero variare sensibilmente. Stando alle proiezioni fornite da Skype, una persona con una ventina di contatti abituata a essere online per un’ora, chattando una decina di minuti e chiamando ogni giorno per 20, consuma mediamente 1Mb di dati al mese. Per un uso intensivo del sistema, un abbonamento forfetario con il proprio gestore telefonico sembra essere la soluzione economicamente più vantaggiosa.

Skype afferma, dunque, la volontà di radicare i propri servizi nel florido panorama della tecnologia mobile. Nonostante una congiuntura finanziaria poco positiva, il comparto dei cellulari e dei servizi per il mobile ha fatto registrare nel primo trimestre del 2008 dati molto positivi. Le consegne di nuovi telefonini hanno superato i 280 milioni di unità, confermando il buono stato di salute del settore. Nokia mantiene saldamente la prima posizione tra i produttori di cellulari con una quota di mercato che ormai supera il 40%; seguono poi la coreana Samsung con il 16% del mercato e Motorola, in lieve flessione al 10%. Stando alle previsioni di numerosi analisti, il prossimo trimestre potrebbe far registrare la vendita di 290 milioni di nuovi cellulari, con un incremento del 12% rispetto ad appena un anno fa.