QR code per la pagina originale

Mozy: backup online anche gratuito

,

Attualmente, la soluzione probabilmente più diffusa, per eseguire il backup dei propri file è l’utilizzo di un disco esterno (la diminuzione dei costi lo ha reso molto più conveniente del ricorso al salvataggio su DVD), associato ad un software dedicato (gli utenti Mac hanno a disposizione diverse e valide possibilità).

La sempre maggiore diffusione della banda larga, però, sta rendendo allettanti anche le soluzioni di backup online, che hanno il vantaggio di non richiedere hardware aggiuntivo e di affidarsi ad un software client solitamente molto poco esigente in termini di risorse di sistema.

Un ottimo esempio è rappresentato da Mozy che finalmente offe la versione 1.0 del client per sistemi Apple, MozyHome for Mac ed aggiunge all’offerta uno spazio gratuito di 2 GB per ogni utente.

Una volta installato il client, si dovranno semplicemente indicare i dati da includere nel backup: a tutto il resto penserà Mozy. Ovviamente il primo backup sarà completo, mentre i successivi saranno invece backup incrementali.

Mozy, come detto, offre uno spazio gratuito di 2 GB ma, se questo non fosse sufficiente, è possibile richiedere uno spazio illimitato al costo di 4,95$ al mese: una cifra che trovo piuttosto equa.

Mozy mette a disposizione la cifratura dei file con l’algoritmo Blowfish a 448 bit, mentre la comunicazione tra il client e i server Mozy avviene con cifratura SSL a 128 bit; è possibile effettuare il backup di un file anche se risulta aperto, inoltre il backup può essere pianificato per essere eseguito in orari prestabiliti.

ArsTechnica ha provato il servizio (anche se tramite il client Windows) ed ha notato un unico (ma notevole) difetto, ovvero la velocità di ripristino del backup: mentre con la versione gratuita ha richiesto ben 36 ore, la stessa operazione con la versione a pagamento è durata solamente 18 minuti.