QR code per la pagina originale

Yahoo, crollo delle quotazioni

,

Lunedì 8 Maggio, dopo l’annuncio del ritiro dell’offerta di acquisto lanciata da Microsoft il titolo Yahoo ha aperto a 23,02 dollari con un calo di 5,65 dollari rispetto la quotazione di chiusura di Venerdì 2 Maggio.

Nel corso della seduta il peggioramento del titolo si è assestato al 15% con una quotazione che oscilla intorno ai 24 dollari.

La quotazione di Yahoo è rimbalzata ben sotto ai 31 dollari offerti da Microsoft che, in fase finale di contrattazione, avrebbero potuto diventare 33 dollari per azione.

Microsoft ha aperto la seduta ad oltre 30 dollari e in apertura ha raggiunto un massimo di 39,23 dollari, con quasi un dollaro di progresso rispetto la quotazione di chiusura di Venerdì 2 Maggio.

Il titolo Microsoft nel corso della seduta si è ridimensionato in linea con l’andamento al ribasso del Nasdaq.

Il mercato premia comunque il ritiro dell’offerta da parte di Microsoft e reputa che probabilmente gli obiettivi di posizionamento nel settore degli annunci online possano essere raggiunti anche senza l’esborso richiesto per l’acquisto di Yahoo.

Vedremo se la vicenda sia definitivamente conclusa o se Microsoft tenterà una nuova “scalata” dopo il ridimensionamento della quotazione di Yahoo a seguito del ritiro dell’offerta, questa eventualità a mio giudizio ha contribuito a contenere le perdite del titolo Yahoo.