QR code per la pagina originale

Microsoft fa il filo ad AOL

,

Secondo alcune indiscrezioni, Microsoft, reduce dalla trattativa fallita con il motore di ricerca Yahoo, sta corteggiando America Online, la società satellite della Time Warner.

Forse, questo spiega anche l’intransigenza su ulteriori concessioni in termini di prezzo del colosso di Redmond nella trattativa per l’acquisizione di Yahoo.

Il probabile cambio di strategia porterebbe un considerevole risparmio in termini economici per Microsoft visto che AOL costerebbe meno anche se il peso di Yahoo in termini di accessi e visite è notevolmente diverso.

Tuttavia le ipotesi e gli scenari possibili sono svariati, infatti la stessa AOL avrebbe trattato una possibile fusione con Yahoo.

Intanto, mentre per la dirigenza di Yahoo si prospetta un regolamento di conti visto che gli investitori starebbero valutando un’azione per rimuovere il board per il comportamento avuto, Microsoft mostra i muscoli e pone in evidenza che l’acquisto di Yahoo è importante ma non vitale per l’azienda.

Dovremmo dunque aspettarci davvero una cordata Microsoft-AOL?