QR code per la pagina originale

iPhone Video Recorder

,

Anche se il programma di sviluppo per iPhone non ha ancora aperto le porte a tutti, molti continuano a lavorare per non essere colti impreparati quando sarà il momento: è il caso di DreamCatcher che ha rilasciato iPhone Video Recorder 1.2, un’applicazione che sopperisce a una grave pecca di cellulare di Apple, l’impossibilità di girare video.

Rispetto all’esperimento di cui vi ho già parlato le novità sono notevoli, soprattutto in positivo: è possibile registrare audio e video, nel formato compresso mpeg4 (in questo modo un’ora di registrazione a elevata qualità, occupa solo 60MB), la registrazione è molto semplice e i video effettuati possono essere successivamente riprodotti, scaricati sul computer o caricati su Youtube.

Certo, attualmente il frame rate consentito è di 15 fps (piuttosto basso), ma questo dovrebbe comunque garantire migliori prestazioni dell’applicazione; a proposito di prestazioni: per non gravare sul carico della CPU, la codifica viene effettuata dopo la registrazione e potrà anche essere messa in pausa per riprenderla in qualunque momento lo si ritenga opportuno.

Se il frame rate è basso, per contro, sono offerte interessanti possibilità di configurazione, come l’amplificazione dell’audio input, la dimensione del video, la qualità dell’immagine, la luminosità e il bit rate dell’audio.

iPhone Video recorder è attualmente installabile su dispositivi sbloccati, tramite Installer.app, (aggiungendo la sorgente http://www.iphone-recorder.com/install2) ma gli sviluppatori garantiscono che saranno presenti su AppStore non appena Apple renderà disponibile l’accesso.