QR code per la pagina originale

Opzione WiMax per MacBook e MacBook Pro

,

Peccato che il WiMax in Italia sia ancora indietro. Sì, perché altrimenti questa notizia sull’opzione WiMax per MB e MBP suonerebbe molto meglio. Comunque, sta di fatto che pare essersi mosso qualcosa dalla Intel: la FCC (Federal Communications Commission), agenzia governativa indipendente degli Stati Uniti, ha permesso la distribuzione di schede 5350 WiFi/WiMAX combo che possono operare in tecnologia WiFi e WiMax.

Come si legge dalla news del sito computerword.com, queste schede sembrano essere molto simili alle schede attualmente utilizzate nei MacBook e MacBook Pro. La cosa sembra essere più un rumor che una notizia, infatti non esistono attualmente dei driver per Mac, mentre esisterebbero per Windows.

Il fatto che può destare attenzione tra i Mac-user è che a produrre questa scheda sia proprio la Intel; è quindi prevedibile che Apple non si lascerà scappare l’occasione di installare questi dispositivi sui nuovi portatili; si dice che addirittura da Settembre si potrebbero trovare installate su MacBook e MacBook Pro, mentre non si parla di MacBook Air.

Che dire, se avremo il WiMax sui nostri Mac senza poterlo utilizzare sarà una vera e propria beffa: sarà come avere una Ferrari senza il volante. Tra le altre cose l’Italia è uno dei pochi paesi a non avere la copertura: ci toccherà emigrare anche per questo adesso…