QR code per la pagina originale

VoIP: successo in USA

,

Il VoIP negli Stati Uniti decolla e non risente di crisi economiche o concorrenza.
Secondo una ricerca condotta dalla TeleGeography i normali gestori di telefonia fissa sono in costante calo di utili a causa della diffusione del VoIP.

I dati sembrano parlare chiaro.
I gestori AT&T, Verizon e Qwest hanno perso qualcosa come 17,3 milioni di utenti residenziali.
Dal canto loro invece i service Provider VoIP hanno visto aumentare i loro clienti di circa 14,5 milioni di utenti.

Se si fa un confronto si può notare come un’ampia fetta di utenti sia passata dalla telefonia tradizionale alla più economica linea VoIP.

Le cifre lasciano molto perplessi i manager delle compagnie tradizionali che stanno cercando nuove strategie per arginare questa emorragia di clienti.

Il VoIP negli Stati Uniti piace, perché economico, semplice e flessibile nei servizi.

Bisogna tener conto che telefonare negli USA è molto costoso se si pensa che per chiamare un parente è come in Europa chiamare dall’Italia in Germania, dato che la maggior parte delle chiamate è tariffata come internazionale.

Quindi era logico aspettarsi un simile incremento nonostante le infrastrutture a volte lascino a desiderare.

Il VoIP si conferma quindi come mezzo in grado di contrastare in maniera molto seria la telefonia tradizionale.