QR code per la pagina originale

Schermi AMOLED di Samsung: uno spessore incredibimente ridotto

,

Samsung, contemporaneamente alla presentazione di un prototipo di un nuovo notebook basato su display AMOLED, ha messo in produzione un nuovo schermo sottile basato proprio su tecnologia AMOLED (Active-Matrix OLED) inizialmente previsto per il mercato coreano.

Questo display misura 2,2 pollici e presenta uno spessore di circa 0,52mm. Sì, avete letto bene: queste dimensioni sono la diretta conseguenza della innovativa tecnologia impiegata per la costruzione di questo dispositivo.

Anche se queste caratteristiche già di per se sono molto appetibili, è il caso di sottolineare che questo display è in grado di supportare un’angolazione di ben 180 gradi; inoltre non può passare il secondo piano il fatto che le immagini possono essere viste da tutti i lati dello schermo.

Ma parliamo di rapporto di contrasto: questo modello presenta un rapporto pari a 10.000:1 ma il futuro ci suggerisce rapporti di contrasto notevolmente superiori. Si parla addirittura di rapporti di contrasto dell’ordine di 1.000.000:1.

Lo schermo da 2.2 pollici AMOLED sarà presentato anche in America dal 22 al 24 Maggio in concomitanza con il modello da 2.6 pollici QVGA(240×320) AMOLED da 2.8 pollici LQVGA(240×400) AMOLED.

Una delle cose interessanti è che i costi di produzione di schermi basati su tecnologia AMOLED sono dell’ordine di un terzo inferiori a quelli necessari per la produzione di schermi LCD-TFT di pari caratteristiche. Queste considerazioni aprono il futuro alla produzione e al commercio di nuovi modelli sempre più ampi per quanto riguarda la diagonale ma che conservano spessori di dimensioni davvero ridotte.