QR code per la pagina originale

Cosa offre internet agli uomini di città rispetto a quelli di campagna?

,

Internet più usato nelle zone periferiche? E’ quello che potrebbe sembrare da una lettura a prima vista della mappa riportata qui sotto e prese da Hitwise, ma tali conclusioni non sono accurate.
E’ lo stesso gruppo specializzato in ricerche a precisare che in realtà sono solo certi servizi (la mappa parla dei grandi retailer online) ad essere preferibili nelle zone rurali piuttosto che nelle grandi città. E qui arriva la parte più condivisibile ed esportabile anche agli altri contesti nazionali. Perchè internet e le possibilità che offre sono necessariamente più utili a chi prima non ne poteva usufruire, per questo i grandi retailer online sono più frequentati da surfer delle zone rurali e non dai londinesi che hanno valide alternative in città. E lo stesso vale per i social network.

Dunque se lo specifico dell’internet delle zone meno urbane sono i siti che offrono possibilità più ampie rispetto a quelle della piccola località, qual è lo specifico dei navigatori urbani? Cosa preferiscono? Cosa internet può dare a loro internet che invece nelle aree meno urbane viene meno usato?

E ancora, in una dimensione simili come si rivedono i concetti di internet localizzato? L’attenzione sempre più grande a servizi accessibili dalla rete che siano poi molto radicati sul territorio, che senso può ancora avere?